Anime randagie – Facciamo la spesa con Lucio!

Qualche giorno fa siamo andati in un centro commerciale vicino a casa nostra, ed abbiamo avuto una piacevole sorpresa. All’ingresso del supermercato, che si trova all’interno del centro, abbiamo visto un carrello modificato per poter portare un cane. Un cartello, specificava che avremmo potuto averlo gratuitamente, richiedendolo all’ingresso e che avremmo potuto fare la spesa portando con noi il nostro Lucio. Finalmente! In realtà avevamo programmato di fare la spesa in un altro momento, lasciando Lucio a casa, quindi siamo stati ben contenti di andare a fare la spesa con lui. Questo ci ha fatto risparmiare del tempo. Devo dire che Lucio, appena l’abbiamo messo sul carrello, si è guardato attorno con aria un po’ impaurita, perché si era reso conto di non essere affatto stabile: infatti, se si muoveva, il carrello si muoveva sotto di lui. Ma visto che Lucio è un cane molto intelligente e furbo, ha trovato subito il sistema di rendersi più stabile: si è messo a cuccia, ci ha guardato e ha dato due scodinzolante, quasi a confermarci che era pronto per il giretto. Io avevo qualche dubbio, perché conoscendo Lucio, temevo che se avesse visto qualche altro cane in giro si sarebbe messo ad abbaiare, ma per fortuna è andato tutto bene e non abbiamo incontrato altri quadrupedi. Sono proprio curioso di vedere come proseguirà quest’iniziativa e spero che non ci sia, come spesso avviene, un contrordine. D’altro canto, se tutti i proprietari si comporteranno decentemente, evitando che i loro cani sporchino, creino confusione o facciano altri danni all’interno dei supermercati, ne avremo tutti un vantaggio. Quindi cerchiamo di fare attenzione, soprattutto nel reparto alimentari: come pretendiamo che gli altri clienti utilizzino i guanti prima di toccare la frutta e la verdura, comportiamoci bene anche noi proprietari, lasciando ai nostri cani lontani dai cibi.
Bruno Manzini.