Anime randagie – Campagna elettorale.

Ci risiamo. A quanto pare si avvicinano le elezioni: i nostri politici sono impegnati nella campagna elettorale. Come al solito, ogni candidato cerca, come può, di conquistare un vasto seguito. Io ho sempre pensato che questo fosse il miglior periodo per domandare ai candidati di intervenire, in caso di elezione, per affrontare i temi che ci stanno a cuore. Siamo ancora in tempo per cercare di far inserire le nostre richieste nei programmi elettorali. Credo che anche il randagismo e i problemi dei canili siano temi che vadano affrontati obbligatoriamente in primo luogo sul piano politico, e mi piacerebbe vedere sia le varie associazioni, sia i singoli cittadini formulare richieste in tal senso ai propri candidati. Molti ritengono che il nostro paese abbia, in questo momento, parecchi problemi ben più gravi di quello del randagismo, che non abbia senso preoccuparsi dei poveri cani randagi. Ma il randagismo ha un costo sociale molto elevato e quindi, anche solo per questo, merita la massima attenzione.

Bruno Manzini.