Revolution (A)live…aspettando Red’74

Ospite degli studi di Revolution (A)live il parmense Stefano Rossini, in arte Red’74.

Un artista decisamente fuori dagli schemi che ha cominciato la sua carriera nel lontano 1994, con uno stile decisamente “originale, indefinito e rustico”.
Passando attraverso i generi Rock, Country, Gipsy e riadattando grandi classici in dialetto parmigiano, Red, fra esibizioni Live e CD auto-prodotti, non ha mai smesso di coltivare la sua grande passione per la musica.
24 anni ricchi di musica che vedono uscire nell’ultimo periodo ben due album, entrambi indipendenti ed al contempo parti di un unico lavoro, che mette l’amore al centro di ogni brano dei due CD.
“Buonanotte mio ultimo amore” esce nel 2014, seguito da “Oltre le nebbie del cuore…voglio il sole” nell’anno successivo.
Opere in italiano con sound lenti e vagamente malinconici che tuttavia nascondono contenuti comuni a tutti in quanto fortemente legati alle esperienze di vita di Red.

Un cantautore senza peli sulla lingua, che abbina originalità e idee folli alla sua musica, senza paura del giudizio altrui.
Non perdetevi la sua musica nel podcast di Martedì, rigorosamente Live sul nostro sito!

#StayAlive!