Revolution (A)live… aspettando Gheri… speciale Uniweb Tour

L’Uniweb Tour continua e tanti nuovi ospiti continuano a passare davanti ai microfoni di Revolution (A)live!

Martedì sarà la volta di Gabriele Cancogni, in arte Gheri, cantautore Italiano originario di Pietrasanta (LU) che, accompagnato da Massimiliano Lalli, ci parlerà della sua storia e del suo ultimo album “Generazione 0”.

L’amore per la musica nasce in lui a 12 anni, quando impara a suonare la chitarra con i brani di Fabrizio de Andrè, componendo i suoi primi brani a soli 18 anni.
Una passione che lo spinge a lasciare l’Italia, alla ricerca di luoghi ove coltivare nuove esperienze musicali. Si trasferisce prima a New York, poi si sposta a Dublino, dove conosce Paul Mooran, che lo avvicina al genere Folk.
Successivamente visita il Colorado, richiamato dai Sound del Southern Rock, infine torna in Italia, trasferendosi a Roma per frequentare tre anni della scuola di recitazione per il cinema Actor’s Studio.
Rientrato in Italia viene chiamato da Zucchero per la realizzazione dell’album “Fly” co-autore del brano “Quanti anni ho” e per l’album “Chocabeck”, co-autore del brano “Oltre le rive”.
Le sue collaborazioni sono numerose e si trova a lavorare a fianco di Max Marcolini, Guido Elmi, Fio Zanotti e Saverio Grandi.

Ha presentato il suo ultimo album “Generazione 0” il 22 Aprile scorso, produzione a cui si è dedicato al fianco di Luciano Luisi, Produttore Artistico dell’album “Mondovisione” di Luciano Ligabue.
L’album rappresenta una descrizione, della gioventù attuale e della sua rabbia indolente per chi, prima di lei, ha fatto incetta di tutti i beni lasciando solo briciole. Gheri urla a suon di rock la sua frustrazione per l’inclemente presente, tra ballad e brani che si tingono di note pop/folk.
Un album che mette al centro l’amore ed i sentimenti di una generazione smarrita, disillusa e defraudata del proprio futuro però con la speranza e la voglia di ricostruire, su un terreno sano e solido, il proprio avvenire.

Come sempre vi lasciamo in attesa dell’intervista di Martedì, in compagnia della musica di Gheri mentre si esibisce in “Cuori randagi”. Non perdetevi la puntata podcast!

#StayAlive!