Revolution (A)live… aspettando EX NOVO… speciale Uniweb Tour

Ritorna, dopo questo breve ponte, l’Uniweb Tour!

L’artista che verrà intervistato a Revolution (A)live è Gian Luca Biasini, in arte EX NOVO.
Un artista vissuto a contatto con la musica da sempre (registra il suo primo tape all’età di 8 anni), che si reinventa: dalle tastiere alla batteria, da chitarrista a percussionista, passando per la musica elettronica.
Dopo un lungo trascorso immerso nelle realtà musicali indipendenti bolognesi, Gian Luca Biasini diventa Ex-Novo e propone un album di canzoni che mescolano punk, indie, elettronica e pop.
Ascolta ed ama di tutto, dai Deftones a Lucio Battisti, dai Prodigy a Pino Daniele, dai Pantera a Fabri Fibra, dai Nirvana a Jamiroquai. Il suo primo album “Segnala come spam”, totalmente autoprodotto, conterrà 7 canzoni in italiano e 2 in inglese, intervallate da due brani strumentali.

Nel suo primo singolo “Condividi” EX NOVO analizza con ironia l’effetto del fenomeno Social-Network sulla sua generazione, i nati negli anni ’80, cresciuti fra “Grande Fratello” e “Uomini e Donne”. Veline e calciatori miliardari ci hanno dato l’illusione di poter essere tutti quanti delle star, di poter raggiungere il successo con pochi sacrifici. È così che, in un mondo fatto di fotografie e cliché, dove si osanna l’importanza dell’apparire, si è portati a condividere ogni momento anziché viverlo. Alla patetica ricerca sui social di quella approvazione che molto spesso nella quotidianità ci manca.
Il singolo esce accompagnato dal primo videoclip (per la regia di Simone C. Pirazzoli) girato in un limbo fotografico, con attori (tra cui la partecipazione straordinaria di Alberto Pernazza), musicisti, ballerine e comparse come sospesi nel vuoto, a sottolineare lo spazio virtuale in cui “postare” le nostre esperienze più banali o irreali.

“Condividi” è solo il primo assaggio dell’album “Segnala come Spam”, un album che fotografa gli anni in cui è cresciuto, quelli fatti di e dai media che non hanno mai smesso di creare i credo del nuovo millennio. Ma non ci sono solo i media sotto i riflettori di Segnala come Spam ma anche i social network, luoghi – non luoghi, dove mettere in mostra ciò che si siamo, e in buona parte, ciò che vorremmo essere, dove siamo o, meglio ancora, dove vorremmo essere e probabilmente non saremmo mai.
I testi descrivono per lo più un’analisi dell’attuale realtà sociale, ma anche politica (Gattophard) e teologica (Noia), talvolta attraverso l’incarnazione in personaggi immaginari, sempre e comunque snobbando, senza mezze misure, ogni forma di bigottismo e falso moralismo. Senza voler essere mai giudice della situazione EX NOVO compie comunque la sua analisi sentendosi felicemente parte delle realtà che racconta.

Non perdetevi l’intervista di Martedì a questo cantautore dell’era moderna, e mentre aspettate non possiamo che consigliarvi l’ascolto del suo singolo “Condividi”

#StayAlive!