Anime randagie – Cosa fare a Venezia.

Qualche giorno fa sono venuti a trovarci due nostri fraterni amici, che hanno due splendide bambine piccole. Stando a due passi da Venezia, era d’obbligo la gita in questa meravigliosa città. Purtroppo il tempo lasciava un po’ a desiderare, infatti durante tutta la giornata ci ha tenuto compagnia una pioggia intermittente alquanto noiosa. Questo ha condizionato la nostra visita, ma mia moglie, ad un certo punto, ha proposto di andare a visitare il museo di storia naturale. Forse non tutti sanno che a Venezia, oltre gli splendidi palazzi, chiese, musei dedicati all’arte e quant’altro, c’è uno splendido museo dedicato alla natura. Esso è particolarmente adatto ai bambini, anche piccoli, perché sono sempre interessati alla natura in genere e agli animali. Non voglio anticiparvi niente riguardo quello che potrete trovare nelle magnifiche sale, voglio lasciarvi intatto il gusto della sorpresa: vi garantisco però che rimarrete entusiasti di questa visita, specialmente se avete con voi dei bambini. Questo perché, mentre gli adulti possono apprezzare la impareggiabile (ed unica al mondo) bellezza artistica e romantica di questa città, i bambini potrebbero avere bisogno di un momento dedicato a loro, non essendo ancora in grado, per la loro giovane età, di apprezzare come noi l’arte e il romanticismo. Inoltre, nell’ambito del museo, ci sono molte iniziative dedicate ai bambini e ragazzi, per cui vi consiglio di visitare il loro sito mentre pianificate la vostra visita a Venezia, includendo senz’altro nel vostro soggiorno questa tappa fondamentale. Vedrete che apprezzerete molto il mio consiglio. Trovate maggiori informazioni a questo link: http://msn.visitmuve.it/.

Bruno Manzini.