Anime randagie – Cellulare per cani?

Ieri sera siamo andati, insieme al nostro cane Lucio, alla tolettatura. Vicino alla porta d’ingresso, spiccava in bella evidenza un cartellone pubblicitario, ad altezza d’uomo, in cui si presentava un nuovo trattamento di bellezza che, a quanto pare, otterrebbe miracolosi effetti sul pelo del cane. Come al solito, quando ho avuto un attimo di calma, mi sono messo a pensare a tutte le novità che, negli ultimi anni, sono state ideate per i nostri amici animali. Ormai, soprattutto su Internet, ma anche nei negozi specializzati, si trova un impressionante serie di gadget per tutti i gusti e tutte le tasche. Anche nell’ambito dell’alimentazione sono stati fatti passi da gigante, tanto che si trovano mangimi specifici per praticamente ogni situazione della vita dei nostri animali: abbiamo quindi sul mercato mangimi per animali giovani, di media età, anziani, quelli indicati per particolari attività, come la caccia, per quelli che fanno competizioni, ma anche per animali che stanno semplicemente ad oziare in casa insieme ai padroni, magari sul divano. Non mancano gli accessori per le auto, dedicati ai padroni che portano sempre con sé il proprio cane: copri sedili, guinzagli che si attaccano sugli innesti delle cinture di sicurezza, trasportini per la macchina, ecc. Naturalmente la maggior parte di questi prodotti sono destinati ai cani e ai gatti, ma anche i proprietari di conigli, uccellini, tartarughine e simili possono contare su un mercato ormai in espansione. Effettivamente siamo arrivati al punto che, se andiamo in uno di questi grandi negozi per animali, abbiamo l’imbarazzo della scelta, e se non sappiamo già cosa prendere, dobbiamo necessariamente rivolgerci al negoziante per farci fornire una indicazione sul prodotto da acquistare. Penso che se il mercato continua ad evolversi in questa maniera, fra un po’, succederà quello che sta già succedendo per i prodotti destinati alle persone, in cui si hanno dei consulenti per gli acquisti, vere e proprie figure professionali. E magari, di questo passo, ci faranno anche un cellulare per cani.
Bruno Manzini.