Codice Rocco

1. Casalino dissociati / 1. Il portavoce di Palazzo Chigi finisce nella bufera per un video in cui afferma che “anziani e down fanno schifo come i ragni”.
Dura la replica di Grillo: “i ragni sono degli animali meravigliosi”.

2. Casalino dissociati / 2. Pare che il buon Rocco si sia giustificato dicendo che si trattava solo di una recita.
Si tratta comunque, di una messinscena più credibile di quella attuale.

3. Buttati, che è morbillo. Bari, 8 casi di malattia causati dalla figlia di un no-vax.
La senatrice Paola Taverna: “direi che a sto giro, se po’ organizzà na bella processione”.

4. Angolo ottuso. Un’altra 5 Stelle, Barbara Lezzi, a proposito della divulgazione scientifica, afferma di voler dare ai cittadini un’informazione a 370 gradi.
Sarà anche il governo del cambiamento, ma la sensazione, è che noi italiani, siamo sempre posizionati a 90.

5. Poesia. Una donna viene portata in commissariato, dopo aver gridato “buffone” a Salvini.
Al commissario ha dichiarato: “questa non l’ha scritta Gio Evan”.

6. Allora, Di Battista che fa? Batti? L’ex-grillino si fa sentire dopo l’assoluzione di Virginia Raggi: “i giornalisti? Pennivendoli e puttane”.
Ecco perché i 5 Stelle sono per le “redazioni chiuse”.

7. Fatti Quotidiani. Giornalisti “puttane”, Travaglio si difende: “però io ad Arcore, non ci sono mai stata”.

8. Parola dell’UE. La Corte Europea autorizza l’Italia a recuperare l’Ici non pagata dalla Chiesa.
Ma tra le Sacre Scritture non compaiono assegni.

9. Parola di Dio. È più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che il cardinal Bertone abbandoni il suo attico.
Anche perché, da quel che ho capito, di “rimettere a noi i vostri debiti”, non se ne parla.

10. A Natale puoi. Giampiero Ventura lascia il Chievo Verona. Tanto, visti i conti della società, il panettone non lo avrebbe mangiato comunque.

11. Barzellette. Due carabinieri si presentano alla proiezione del film su Stefano Cucchi. “Vogliamo la lista dei partecipanti”.
La parte divertente arriva quando li portano in caserma.