Un-esco (il cane)

1. L’ambasciatore nel pallone. Lino Banfi nella commissione italiana per l’Unesco. Una parola è troppa e due sono poche. Perciò no comment.

2. 82 sul campo. Forza Italia compie 25 anni. Senza la prescrizione sarebbe ancora minorenne.

3. Titolisti per ca…so. Libero in prima pagina: “Calano Pil e fatturato, ma aumentano i gay”. Lavorare come giornalista per Feltri dev’essere una gran bella inculata.

4. Cervelli in fuga. Nave Diciotti, Toninelli: “Processate tutto il governo”. Tanto lui se la caverebbe grazie all’incapacità di intendere e di volere.

5. In alto mare. Tre parlamentari, tra cui la Prestigiacomo, a bordo della Sea Watch. Ora fate scendere i migranti e rimandate indietro la nave.

6. Patto della staffetta. Anche i parlamentari Pd saliranno a turno sulla Sea Watch. Con l’obiettivo di farla affondare.

7. Uomini in divisa. Mattarella al Quirinale fa accogliere Salvini da un corazziere nero: “Matteo ti piace il mio bastone della vecchiaia?”

8. Se questo è un… mondo. Giornata della memoria 2019. Non che per ricordarci le atrocità del nazismo avessimo bisogno del revival.

9. Due pizze in faccia. Lavoratrici Italpizza costrette dalla direzione a pulire i cessi per aver protestato. Avete voluto prendere un dottorato?

10. Faccetta in nero. Il padre di Di Battista aveva un operaio in nero. Per coerenza con le sue idee.

11. Uscite l’italiano. Per l’Accademia della Crusca si può dire “esci il cane”. Ecco cosa succede ad ascoltare gli interventi di Di Maio.