Questioni di lana caprina

1. Pecorina sarda. Elezioni regionali in Sardegna, il Movimento 5 Stelle passa dal 40% al 12%.
E allora il Pd?

2. Dio è mirto. Sconfitto il centro-sinistra, anche se il Pd è il primo partito.
Allora è vero che portano sfiga.

3. Il lato oscuro della Forza (Italia). Berlusconi commenta i risultati: “La Lega non è autosufficiente”.
Detto da un ottantaduenne con gravi problemi di memoria è quanto dire.

4. Posa il cannonau. Elezioni in Sardegna, Di Maio: “Per il governo non cambia nulla”.
Continuerà a comandare la Lega.

5. Un rotolo di felicità. Renzi: “Querelo Marco Travaglio perché ha messo la mia faccia sulla carta igienica”.
E quelli della carta igienica cosa avrebbero dovuto fare, allora?

6. Una volta Celeste. Formigoni in carcere: “Solo la Madonna mi può salvare”.
Gli scontrini deve averceli lei.

7. Matteo 49, 1. “Prima gli italiani” è scritto nel Vangelo. Per il ministro Fontana “ama il prossimo tuo” si riferisce solo a chi è in prossimità.
Di sparare minchiate.

8. Fiori di zucca. Prova del cuoco, la Isoardi riceve 100 rose in diretta.
L’integrazione con la cultura indiana genera bellezza.

9. Bocciato. Foligno, maestro mette bimbo nero all’angolo : “guardate quanto è brutto”.
Sì, è brutto che ad insegnare ci sia gente idiota.

10. Senza testa. Sopravvive nonostante sia nato senza cervello.
Il problema è che poi l’italiano medio vota Lega.

11. Verità. Donna grida “Maledetti!” in diretta Tv dietro al cronista di Sky Tg 24.
E fa comunque più giornalismo di Libero.