Ruotolo di scorta

1. Camorra differenziata. Tolta la scorta a Sandro Ruotolo mentre stava indagando sui rifiuti.
In Italia, la scorta ce l’hai solo se ti rifiuti di indagare.

2. Costi-beneficio del dubbio. Tav, Salvini al cantiere di Chiomonte: “L’opera va fatta, risparmiando dei soldi”.
All’incirca 49 milioni.

3. False partenze. Tav, Di Battista a Salvini: “Non rompa i coglioni e se ne torni da Berlusconi”.
Perché quand’è che se ne è andato?

4. (In)fidelity Card. Reddito di cittadinanza. Di Maio presenta il sito e mostra la prima tessera.
Che è intestata a Matteo Renzi.

5. Salsa con Chile. Venezuela, Di Maio: “Non riconosco né Maduro né Guaidò”.
È rimasto fermo a Pinochet.

6. Statura politica. Fuorionda Conte-Merkel, il premier: “Salvini ce l’ha con tutti”.
Tranne con lui che è un egregio nessuno.

7. Medio-a-Eva. Sostenitori del ddl Pillon contro le attiviste di Non una di meno: “Zoccole, avete dieci amanti a testa”.
Bisogna essere contro questi aborti.

8. Sul luogo del delitto. Di Maio torna nel liceo dove si è diplomato e il preside blocca le contestazioni da parte degli studenti.
Ecco come funziona il Movimento 5 Stelle.

9. Macumba. Il marito della Kyenge si candida con la Lega: “Persone perbene”.
Specie quello che ha detto che la moglie è un orango.

10. Cicli e ricicli. Nuova moda: i ragazzi fanno bollire assorbenti usati per sballarsi.
Ogni generazione ha le sue cose.